acqua.jpeg

 

Festa della Grande Invocazione

Festa della Grande Invocazione

 

Ogni anno insieme celebriamo con una meditazione di gruppo la Festa della Grande Invocazione

 

Qui sotto il discorso 2018
Vi aspettiamo Lunedì 17 Giugno, ore 20,45 - Auditorium del Centro Civico                                  - Via Quarenghi 21- Milano (MM1 Rho/Fiera - fermata Bonola)

 

Tutte le tradizioni spirituali e filosofiche hanno sempre dato una certa importanza alla sincronizzazione dei ritmi dell’uomo, della natura e del Cosmo. In effetti, con ritmo mensile, affluisce sulla terra una pioggia di energie diverse, come dono, che il Cosmo elargisce ad ogni essere. Nel ciclo dell’anno tre sono le Feste principali che corrispondono al punto di massima energia. Una di queste è quella dedicata al Plenilunio dei Gemelli, legato alla Giornata Mondiale dell’Invocazione e dei Giusti e Retti Rapporti Umani.

Questo punto è chiamato anche “la Porta di comunicazione fra gli uomini e gli Dei”, cioè fra l’energia materiale (Umanità) e quella spirituale (Gerarchia Spirituale). Esso rappresenta il punto di minor resistenza nel contatto e nel rapporto tra l’Umanità e la Gerarchia Spirituale.

I Maestri di Saggezza ci insegnano che nel 1945, a seguito delle atroci sofferenze della guerra e delle angosciose condizioni dell’umanità, il Cristo prese la grande e solenne decisione di “ritornare a riprendere il contatto fisico con l’umanità” e di assumersi in modo definitivo la responsabilità di Istruttore e Guida durante il ciclo solare di Aquarius.

Per preparare il suo ritorno, dette al mondo una delle preghiere più antiche che finora non era mai stata usata, se non dai Maestri più elevati: la Grande Invocazione. Nei loro archivi questa Invocazione è chiamata “Invocazione per il Potere e per la Luce”.

La Grande Invocazione agisce in modo scientifico – secondo la scienza dell’Invocazione e della Evocazione – per diffondere Luce, Amore e Volontà di Bene, ossia il Piano divino sulla Terra.

Il Piano si realizza attraverso una costante consapevolezza e responsabilità vigilando su ogni gesto della nostra vita quotidiana, sui nostri pensieri, le nostre parole e le nostre azioni, affinché l’energia che immettiamo nei nostri ambienti di vita e nello spazio che ci circonda possa creare:

Equilibrio, Armonia e Bellezza.

In ogni momento della nostra giornata, purtroppo molto spesso inconsapevolmente, noi inviamo nello spazio messaggi costituiti dai nostri sentimenti, dalle nostre convinzioni, reazioni e dal nostro modo di vivere i rapporti, che poi, per legge, diventano realtà sul piano fisico.

La nuova scienza ci sta ormai dimostrando che la coscienza è un’energia olografica dove in ciascuna parte si riflette l’intero. Di conseguenza ogni nostra scelta e ogni nostro gesto, anche apparentemente insignificante, si aggregano e si combinano per trasformarsi in realtà umana collettiva.

Siamo all’inizio dell’Era dell’Acquario. Ci viene detto che sarà un’era di Luce, di Armonia e di Bellezza nella quale gli uomini impareranno di nuovo a vivere secondo i valori etici e le Leggi dello Spirito. Ci viene detto che l’Armonia è una delle forze liberatrici dell’umanità. Ci viene detto che è la coscienza di Armonia e Bellezza che sospinge l’essere umano sul sentiero dell’evoluzione, verso il ritorno alla Casa del Padre.

Possiamo dire che la Grande Invocazione è una formula di energia che incorpora il progetto del Piano Divino. Come tale, se ripetuta quotidianamente da milioni di persone, potrà diventare lo strumento capace di “sbarrare la porta al male” e portare a soluzione tutti i problemi dell’Umanità.

Sembra un’esagerazione, però, è così. Come uno scienziato per risolvere un problema trova una formula che porti il problema a soluzione, così sui piani più sottili la soluzione avviene tramite mantra particolari, meditazioni e rituali per sciogliere energie bloccate. La Grande Invocazione è uno strumento molto efficace per ottenere qualsiasi guarigione, se recitata da persone che vivono coerentemente con i principi da essa enunciati. È quindi da usare il più possibile per trasformare se stessi e l’ambiente circostante, per sciogliere ogni problema e ogni blocco fisico e psichico.

La Grande Invocazione è completa, da qualsiasi punto di vista la guardiamo, e può essere usata in ogni campo della nostra vita perché incorpora, invoca ed evoca tutti e tre gli aspetti della divinità:

Volere-Potere, Amore-Saggezza, e Luce-Intelligenza.

Gli antichi mantra come il Padre Nostro e la Grande Invocazione sono efficaci soltanto se usati con una mente controllata, concentrata sul loro intento e significato, a sostegno delle parole pronunciate.

La più urgente necessità di questo momento è quella di restaurare il potere dell’Amore. Non l’amore emotivo a cui siamo abituati ma l’Amore come Volontà del Bene Comune, scevro da critica e giudizio, l’Amore come arte dei giusti e retti rapporti, come inclusività e saggezza, come capacità di valutare gli eventi con chiarezza per trovare sempre la risposta giusta al momento giusto. L’Amore che si esprime nel servizio intelligente e altruistico, nella Legge della Fratellanza e nell’attività cooperante.

La Legge della Fratellanza è in sintesi la coscienza dell’Umanità come Organismo Unico, a sua volta cellula di un Organismo ancora più grande.

Questa sera, al termine della meditazione, reciteremo la Grande Invocazione ad alta voce, producendo insieme un suono potente e dinamico, sostenuto dalla forza della nostra volontà. Il movente sarà il Servizio altruistico; distoglieremo l’attenzione da noi stessi per volgerla al mondo esterno, in modo da fungere da canali di trasmissione di Luce, Amore e Volontà di Bene sull’Umanità, nell’intento di guarire il nostro pianeta che è in un momento di grande sofferenza.

Ogni uomo e ogni donna possono, in questi momenti particolari, cooperare con i Grandi Esseri che guidano il destino dell’Umanità.

 

blueskies3-wallpaper-1920x1080
BBBAPERTURACAUMA

 

Via Moncalvo, 72 - 20146 Milano - Tel. 024041735 - e-mail: info@cauma.it

Create a website