RIEQUILIBRIO POSTURALE

“L’anima è come il vento e il corpo è come la sabbia sulla quale l’anima lascia le proprie tracce.  Se vuoi sapere come soffia il vento è alla sabbia che devi guardare.”

 

Scarica la locandina
Riequilibrio Posturale

Il riequilibrio posturale si offre come strumento per ritrovare la bellezza e la grazia del corpo che si manifestano in una morfologia ideale, degna del “tempio” di un’anima. La forma del nostro corpo è espressione di tutta la complessa realtà dell’essere umano costituita da aspetti fisici, emotivi, mentali e spirituali. Dal punto di vista strettamente fisico lo stile di vita attuale ha portato l’uomo a ridurre la propria gestualità costringendolo a modelli di movimento ripetitivi e posture scorrette che nel tempo possono dare origine a disfunzioni muscolari.
La postura è effetto di questi squilibri, ma anche il risultato di tutte le reazioni avvenute in risposta agli eventi della vita emotiva e mentale; reazioni nate come atteggiamenti difensivi che, non trovando alternanza in un adeguato rilasciamento, creano tensioni nella struttura fisica.

Così progressivamente si sviluppano rigidità articolari, accorciamenti muscolari, contratture, alterazioni della percezione corporea, tensione del diaframma, debolezze e dolori, blocchi che vanno a ridurre il flusso naturale delle energie sottili nel corpo fisico.

Il metodo prevede due modalità di lavoro che si sviluppano parallelamente:

  • di percezione corporea; pre requisito per prendere coscienza delle limitazioni fisiche e facilitare il rilasciamento delle tensioni;
  • di allungamento e rinforzo delle catene muscolari finalizzataa favorire l’allineamento dei segmenti corporei.

Il riequilibrio posturale ha molteplici effetti:

  • facilita il mantenimento di movimenti precisi;
  • allevia lo stress sui tessuti e riduce l’infiammazione;
  • riduce il carico di compressione che attraversa le articolazioni;
  • facilita il mantenimento di lunghezze muscolari ottimali;
  • agevola il controllo e la mobilità del sistema nervoso centrale;
  • migliora la circolazione sanguigna e linfatica.

Il riequilibrio in sintesi realizza un processo di purificazione della struttura fisica favorendo l’allineamento del veicolo fisico con gli altri livelli di coscienza.
La pratica consiste in una integrazione di varie tecniche di rieducazione posturale nate in Francia intorno agli anni ’70: il metodo Méziéres, l’armonizzazione posturale e l’antiginnastica, rielaborate in base a recenti acquisizioni anglosassoni sulle funzioni muscolari confluite nel metodo del Kinetic Control.

 

Docente: Cristina Manzini

Le lezioni si svolgono la domenica dalle ore 9.30 alle 12.30

 

Cristina Manzini, fisioterapista, naturopata specializzata in kinesiologia applicata. Ha conseguito la formazione in rieducazione posturale Méziéres presso la Dr.ssa Laura Bertelè integrando il metodo posturale con il concetto dell’antiginnastica e tecniche di mediazione psico-corporea.
Successivamente ha ampliato lo studio sulle funzioni muscolari frequentando la formazione in “Kinetic Control”, sistema di riequilibrio mio- fasciale e in “Neurodinamica”, tecnica di mobilizzazione del sistema nervoso. Si occupa di riabilitazione ortopedica, neurologica e respiratoria.